Passa ai contenuti principali

Segnalazione: "Oggi siamo vivi" di Emmanuelle Pirotte




TITOLO: Oggi siamo vivi
AUTORE: Emmanuelle Pirotte
GENERE: Narrativa Shoah
PREZZO: 14,37 euro
PREZZO EBOOK: 9,99 euro
CASA EDITRICE: Nord

TRAMA
Dicembre 1944.
Una bambina ebrea e un soldato tedesco divisi da una pistola, tutto intorno la neve. Davanti a Mathias e Renée c’è solo la guerra, una guerra in cui ormai è impossibile per loro distinguere amici e nemici, e in cui la salvezza sembra di giorno in giorno più inafferrabile.
Ma anche nell’ora più buia, basta un’unica, coraggiosa scelta per varcare il confine che separa la vita dalla morte, il bene dal male, l’aguzzino dall’eroe. 
Un romanzo che ricorda che non è mai troppo tardi per cambiare il nostro destino.

ESTRATTO
Il pezzo di pane rimase appeso alle labbra del padre. Tutti si bloccarono davanti al proprio caffè fumante. L’urlo di una donna dalla strada. Pianti, grida, il nitrito di un cavallo. Il padre andò ad aprire la finestra; il cucinino si raffreddò all’istante. Il padre si sporse, chiamò un uomo. Si scambiarono qualche parola, coperti dalla confusione della strada. La madre e i due figli, Henri e Marcel, guardavano Renée in silenzio. Ma Renée diede ancora due rapidi morsi alla fetta di pane imburrata. Aveva fame, nonostante tutto.
Il padre richiuse la finestra. Sembrava invecchiato di dieci anni. «Stanno tornando», disse con voce sorda.
La madre si fece il segno della croce.
«Bisogna fare qualcosa per Renée», riprese il padre.
«No!» singhiozzò la madre. Non osava guardare la bambina. Anche Henri si era voltato. Marcel invece continuava a guardarla.
Il padre era rimasto in piedi, il corpo contratto, la faccia stravolta dalla paura. Fissava sua moglie. «Sai perché l’hanno fucilato, Baptiste? Perché aveva delle bandiere inglesi giù in cantina. Perciò, per un’ebrea...»
La madre gli fece segno di tacere. Ebrea. Cosa significava quella parola?

DOVE TROVARLO (NEGOZI PRINCIPALI)
-Amazon
-IBS
-Mondadori
-Feltrinelli

L’AUTRICE
Emmanuelle Pirotte è una sceneggiatrice belga. Questo è il suo primo romanzo.

Commenti

Buona lettura ha detto…
Sembra carino.
sinforosa c ha detto…
Prima di sera passa da me, c'è una sorpresa.
sinforosa
Sugar Free ha detto…
@Buona lettura
Lo è!
Sugar Free ha detto…
@sinforosa c
Perdonami ma io passo quando sono libera dalla scuola, come oggi che ho finito prima!

Post popolari in questo blog

Segnalazione: la saga "Dark Sea" di Claudia Piano

Segnalazioni: "La grotta del tempo" + "Un gatto randagio ma non troppo" di Giulianna D'Annunzio