Passa ai contenuti principali

Novità: "La mia fuga da Facebook" di Francesca A. Vanni



 
TITOLO: La mia fuga da Facebook
AUTORE: Francesca A. Vanni
GENERE: Saggistica
PREZZO: /
PREZZO EBOOK: 2,49 euro
CASA EDITRICE: StreetLib Selfpublishing

TRAMA
“Il Web e i social network sono nati come spazio libero (libero, davvero: forse il primo nella storia davvero libero). Poi, non so quando, non so come, sono diventati terreno di biada del peggiore e più barbaro e più violento fascismo verbale (e non solo) .

Un giorno i nostri figli verranno a chiederci dove eravamo mentre un posto nato libero stava diventando il pascolo preferito dei fasci.

E quel giorno faremmo bene a dirgli che eravamo dalla parte giusta, ossia da un’altra.”

(Luciana Grosso)

Facebook è il social media più famoso nel mondo.
Ma cosa si cela realmente dietro al “magico mondo” di Facebook?
È tutto rose e fiori oppure si sta espandendo nel mondo del web(e anche fuori da esso) un silenzioso cancro che prima o poi ucciderà la nostra società?
In questo saggio Francesca A. Vanni cerca di indagare a fondo nella questione, tentando di spiegare perché è meglio andare controcorrente e non far parte del mondo di Facebook.



ESTRATTO
Già nel 2005 la ricercatrice Susan Greenfield sosteneva che Facebook rendeva gli utenti dei veri “zombie cognitivi” poiché, sovraccaricandoli di informazioni, generava nei loro cervelli una sorta di malsana dipendenza non dissimile dalla dipendenza di endorfine e dopamine che sfociava poi nel circolo vizioso della sindrome da affaticamento informativo.
Per farla breve: fintanto che un utente è connesso a Facebook, si sente come se fosse al centro del mondo e si lascia trascinare dalla miriade di informazioni che il social media gli propina senza riuscire sul serio ad assorbire l’intero carico di notizie e aggiornamenti ricevuti (e di conseguenza discernere in modo corretto).
Tuttavia una volta disconnesso l’utente sviluppa una vera e propria crisi di astinenza con tutti i sintomi sopra descritti e con altri ancora più pericolosi come per esempio il lurking, cioè l’abbandono delle attività quotidiane (lavorative, sociali, familiari...) per attuare un costante e ossessivo controllo delle attività sul social media.
Non stupisce quindi se negli ultimi anni un numero sempre più crescente di utenti decide di prendersi una pausa da Facebook, pausa che spesso sfocia in un abbandono totale del social media.
 
DOVE POTETE TROVARLO
-Amazon
-Kobo Store
-IBS
-StreetLib Stores
E tanti altri negozi!


L’AUTRICE

Francesca A. Vanni è lo pseudonimo di Marta B. nata in provincia di Milano nel 1984.

Laureata in Scienze della Formazione ha impiegato gran parte del suo tempo nello studio della Storia, in particolar modo quella relativa all’antica Roma, e della Cinematografia soprattutto nell’ambito della fantascienza.

A una delle sue più grandi passioni, la saga di Star Wars, ha dedicato la Tesi di Laurea Triennale “Dal cinema alla realtà: l’inarrestabile evoluzione della tecnologia nella saga di Star Wars.” (anno 2006).

All’attività della scrittura affianca anche quella delle traduzioni.



CONTATTI

Sito internet: www.francescaavanniautrice.it

Goodreads: https://www.goodreads.com/author/show/17413122.Francesca_A_Vanni

Gplus: https://plus.google.com/116018246801363529622

Wattpad: https://www.wattpad.com/user/FAVanniAutrice
Pinterest: https://it.pinterest.com/francescaavanni/
 

Commenti

Francesca A. Vanni ha detto…
Grazie infinte tesoro :-)
sinforosa c ha detto…
Deve essere davvero interessante per mostrare i retroscena di quello che noi non conosciamo. Grazie e buona serata.
sinforosa
Buona lettura ha detto…
Lo segnalerò anch'io domani... e mi ispira un sacco ;)
Andrea Torti ha detto…
Un tema di cui si dovrebbe parlare molto di più - l'ambizione di Facebook non è più dominare la Rete, ma è diventare la Rete.

Un rischio che non possiamo permetterci di sottovalutare.
Sugar Free ha detto…
Grazie a tutti per i vostri commentii e per l'interesse che avete dimostrato.
@Andrea Torti: benvenuto!
Sugar Free ha detto…
@Francesca A. Vanni
Figurati, per me è un piacere leggere e segnalare i tuoi libri!

Post popolari in questo blog

Novità: "Blu" di Lucrezia Ruggeri

Segnalazione: "Quando ti dirò addio" di Artemide Waleys